5+1 elementi feng shui da “guardare” nella ricerca di casa nuova

11 Set, 2019 | Feng shui, Ricerca di casa

Casa feng shui; ricerca casa
Tempo di lettura: 5 minuti

Avete deciso di partire con la ricerca di casa nuova, ma da dove? Oltre a quante stanze e/o bagni volete, il quartiere nel quale la volete, sapete quali sono gli altri elementi da tenere in considerazione? Lo sapete che la scelta di una casa può seriamente incidere su quello che sarà il futuro dei vostri figli e della vostra famiglia?

Si questo perché lo spazio ci comunica delle informazioni sia che noi siamo pronti a leggere ciò che ci racconta o meno. Ed è assolutamente vero che a tutto ci si abitua, ma a quale prezzo?

 

Se ci pensi bene, ci sono case nelle quali ci sentiamo maggiormente accolti ed altre dalle quali invece non vedremmo l’ora di scappare.  E non si tratta del colore delle pareti o della disposizione degli arredi, ma ti sto parlando proprio di una sensazione generale che si vive anche solo arrivando o dalla porta d’ingresso. Spesso è indescrivibile a parole, ma prova a pensare alle case dei tuoi amici, dei tuoi parenti, sicuramente ce n’è almeno una nella quale nel momento in cui pensi di doverci entrare, vorresti già esserne uscito.

Queste sensazioni sono legate alla nostra parte animale che “legge” delle sensazioni dello spazio che noi spesso razionalmente non captiamo. Devi sempre ricordarti che dal punto di vista biologico siamo animali, mammiferi e non predatori. Anche se ormai non viviamo più nelle caverne, ma abbiamo ogni tipo di comfort e un’istruzione, c’è una parte di noi istintuale e non controllabile che interviene per la nostra sopravvivenza. Sulla quale non abbia controllo.

 

Quindi come si accontenta la nostra parte istintuale?  Ecco 5 elementi + 1 che partono da considerazioni di feng shui (che studia tutte le nostre dinamiche istintuali) assolutamente da considerare e guardare per optare o meno alla scelta di una casa.

 

1 – Cosa fondamentale è partire dalla pianta (che ti deve fornire il proprietario o l’agente immobiliare) dovrebbe essere il più possibile regolare, quadrata e/o rettangolare e senza troppi muri “storti” nello spazio.

Tutto ciò perché il nostro cervello schematizza lo spazio e lo legge come se sopra a questo fosse sovrapposta una griglia quadrata 3×3 (tipo una scacchiera con solo 9 caselle in totale). Ognuno di questi quadranti è associato ad un ambito di vita, a un membro della famiglia e ogni quadrante anche solo in parte non compreso nello spazio, rappresenta qualcosa che non viene integrato nella nostra vita.

Spesso è uno dei motivi per i quali capitano persone che in una famiglia non si sentono mai a casa. Questa è una condizione non sempre modificabile: il più delle volte servono degli interventi di ristrutturazione pesante e aggiunta di parti per le quali bisogna verificare altri elementi.

 

2 – Camere da letto il più possibile lontane dell’ingresso, l’ideale sarebbe avere un ingresso sulla zona giorno (soggiorno, cucina ed un eventuale studio) e poi fare un passaggio alla zona notte. Una delle nostre funzioni fondamentali accolte in casa è il sonno, che è favorito da una stanza più protetta possibile da possibili intrusioni dall’esterno (anche se siete al 4 piano senza ascensore).

Altro fattore molto importante da evitare: camere da letto che si affacciano su piazze, parcheggi molto usati e frequentati. Più lo spazio è movimentato all’esterno e più avremo difficoltà a rilassarci e prendere sonno, questo oltre per problematiche oggettive di rumore spesso presente, anche per una continua informazione di attività che riceviamo.

Ovviamente in alcuni casi, con interventi di ristrutturazione queste condizioni sono modificabili, tutto sta se si ha in programma una ristrutturazione.

 

3 – Bagno, ma in particolare wc. E’ importante che il wc non sia visibile dalla porta di ingresso, anche se ovviamente ci fosse una porta, sarebbe meglio evitare la vista diretta dalla porta di ingresso, non sto parlando del bagno, ma proprio della tazza del water.

Questo perché è l’elemento di scarico principale dei nei ns rifiuti (già perché di rifiuti si tratta) e l’informazione che ne percepiremmo è che tutto ciò che entra (e sto parlando dei guadagni, ma anche di relazioni e rapporti) verrebbe scaricato quasi immediatamente ogni volta che saremmo a scaricare lo sciacquone.

Anche in questo caso, è possibile in alcuni casi con interventi di ristrutturazione fare delle modifiche.

 

4 – Funzioni inserite a tutti i costi nello spazio: se quando iniziate a considerare una casa, vi rendete conto che una funzione per voi imprescindibile non è inseribile comodamente, questa non sarà inseribile nemmeno poi nella vostra vita.

Per esempio, se state comprando una casa con l’idea che a breve avrete un figlio e la stanza per questo figlio non c’è, sarà molto difficile che questo entrerà a far parte della vostra vita a breve.

La stessa cosa per un lavoro che svolgete da casa, magari come freelance. Se questo lavoro deve essere svolto in casa e non avete uno spazio adeguato non sarà così facile per voi portarlo avanti. Avere uno spazio adeguato significa avere uno spazio che mi consenta di svolgerlo agevolmente, con una scrivania singola e dedicata, ancora meglio con una stanza a se. Senza dover ritagliare la scrivania dal tavolo del soggiorno o dal tavolo dei compiti di vostro figlio.

 

5 – Esterno: in genere non viene mai tenuto in considerazione, se non in condizioni veramente estreme, ma tutto quello che incontriamo sulla strada di casa ogni giorno ci porta ad avere un atteggiamento rilassato o meno.

Se tutti i giorni sono costretta ad attraversare un vialetto con i bidoni della spazzatura del palazzo (del quale magari mi porto per abitudine l’odore nel naso almeno fino al primo caffè fuori) sicuramente sarò più infastidita che se sulla mia strada di uscita attraverso un vialetto curato, fiorito e riordinato.

La stessa cosa è per il palazzo o l’esterno della mia casa: l’aspetto esterno della nostra casa è la nostra immagine riflessa nel mondo, come ci presentiamo al mondo e come ci vedono gli altri. Quindi quello che io vedo è quello che verrà comunicato agli altri (amici, parenti, colleghi, clienti) di me. Va da sé che se quello che vedo non mi piace, magari anche solo dalle foto, fosse anche la casa internamente perfetta, sarebbe un valido elemento per scartala. La maggior parte delle volte, soprattutto se si tratta di un palazzo, l’esterno non è modificabile.

 

+1 – Vicini rumorosi o invadenti. Sembra quasi scontato, ma è sempre meglio ricordarlo. I vicini che vengono a curiosare durante la visita alla casa, saranno sempre presenti. Non pensate che sia solo temporaneo perché sono attirati dalla novità di chi sta arrivando di nuovo. Se sono invadenti, lo saranno sempre e non ci sarà abitudine che i permetterà di sopportarli. Anche se la casa fosse quella dei vostri sogni.

Allo stesso modo saranno i rumori insistenti, se li sentite già durante la visita, state pur certi che ci saranno costantemente anche quando abiterete lo spazio. Non sottovalutateli, perché sono quelli che non permetteranno di riposare bene, creeranno difficoltà a dormire e di riflesso creeranno un ambiente che porta facilmente al nervosismo e al litigio costante.

Quindi ecco gli elementi che vanno assolutamente tenuti presente prima di decidere se una casa potrebbe andarci bene:

1- Pianta regolare

2- Camere da letto lontane dalla porta di ingresso e in zona più protetta della casa

3- Bagno – Wc non direttamente visibile dalla porta d’ingresso della casa

4- Funzioni aggiunte a tutti i costi

5- Aspetto esterno

+1 – Rumori e vicini invadenti

Non preoccuparti se tenendo in considerazione questi elementi la ricerca di casa sarà più complicata del previsto. Una volta che l’avrai trovata sarà quello che permetterà alla tua famiglia di avere un sostegno e un futuro migliori.

E nel caso  tu fossi scettica ti lascio con questa domanda: in generale è vero che possiamo abituarci a tutto, ma a che prezzo?

Vuoi una mano per agire e scegliere?

Clicca qui  per sapere come posso aiutarti nella scelta di casa. 

Vuoi avere altre informazioni?

Clicca qui per leggere altre informazioni utili da sapere prima fare la tua proposta di acquisto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest

Share This